Psicofarmaci

La verità sulla sparatoria di Omaha

ragazzo con pistolaL'esportazione del modello psichiatrico americano va a gonfie vele. Pochi giorni fa un ragazzo norvegese ha imbracciato un fucile e ha fatto fuoco sui suoi compagni. Oggi il telegiornale racconta di cinque ragazzine romane che hanno preso a calci una cinquantenne su un autobus, nonostante la presenza di altri passeggeri. I casi di Perugia, Novi Ligure, etc, sono un drammatico campanello d'allarme anche per noi.

Oltre 1000 firme per dire NO agli psicofarmaci ai bambini

CAMPAGNA DEL COMITATO DEI CITTADINI PER I DIRITTI UMANI A SOSTEGNO DEL PROGETTO DI LEGGE CONTRO I TEST PSICOPATOLOGICI NELLE SCUOLE E L'USO DI PSICOFARMACI SUI BAMBINI.

Un altro caso psichiatrico alla base della strage in Virginia

Un'altra strage è compiuta. Un altro giovane assassino che era stato oggetto di "cure psichiatriche". Dicono che fosse strano, ma di gente strana ce n'è in giro parecchia, eppure non commette le azioni orribili che invece commette "la gente strana curata dagli psichiatri". Ci hai mai fatto caso? Hai mai fatto caso che anche in Italia, oramai, i casi di omicidi folli sono compiuti da persone che erano "in cura psichiatrica"? Prima viene "la cura", poi la follia omicida... solo coincidenza? No, no, no! È il risultato dell'ideologia e della terapia psichiatrica.

La storia segreta di Big Pharma

Ecco un altro articolo da leggere e far leggere per capire sempre meglio chi fa che cosa e perché.

ADHD: dati-soldi-mercato

Quella del 2007 sarà ricordata come una primavera particolarmente ricca di "buoni frutti" per la psico-farmacopea italiana. Dopo l'approvazione del Ritalin è venuto il turno del Prozac somministrato ai bambini di 8 anni. L'orgiastica sequela di sdoganamento di trattamenti per curare i nostri bambini a base di potentissime droghe (chiamate inappropriatamente farmaci) è un chiaro sintomo di quanto sia caduta in basso la nostra società.

Ritalin e Strattera tornano in Italia

Mentre nel mondo continuano le guerre nel nome della pace, in casa nostra, nel nome di una fumosa salute mentale, i soliti noti (FarmIndustria o BigPharma che dir si voglia) hanno deciso (o fatto decidere) di spacciare legalmente delle potentissime droghe per curare alcune malattie psichiatriche inventate che colpirebbero i nostri figli (almeno il 10% secondo i calcoli degli "esperti").

Droghe da strada o psicofarmaci: quali sono i più pericolosi?

Sia le droghe da strada che gli psicofarmaci provocano dipendenza, assuefazione e conducono in molti casi ad atti di violenza. Ma mentre le prime sono illegali, i secondi sono somministrati anche ai bambini e sono spacciati per medicine. In realtà si tratta di sostanze molto pericolose che alterano la mente e i cui effetti sono simili a quelli degli stupefacenti.

Psichiatria: quali sono i rischi?

Il CCDU (Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani) ritiene che i cittadini dovrebbero essere molto più informati sui trattamenti che ricevono nel campo della salute mentale. La psichiatria desta enormi perplessità a causa della scarsa scientificità sia per quanto riguarda le diagnosi che per l'utilizzo di trattamenti con gravi effetti collaterali.

Avanza la globalizzazione psico-chimica

Europa come USA: obiettivo i bambini !

È ufficiale, anche in Europa i bambini potranno essere drogati legalmente con il Prozac a partire dagli otto anni di età. L'EMEA (L'Agenzia europea per i medicinali, "sorella" dell'americana FDA) ha dato il suo benestare su richiesta (pressione?) della Ely Lilly, il colosso farmaceutico produttore del Prozac, a sua volta sollecitato dalla Gran Bretagna[1].

Psicofarmaci ai più piccoli, un comitato per dire NO

Si è costituito dopo l'ok di Bruxelles alla somministrazione del Prozac ai bambini sopra gli otto anni
Condividi contenuti