Una crisi voluta

Copertina Una crisi volutaQuando, dove e perché è iniziata l'attuale crisi finanziaria? In questo libro John Truman Wolfe svela le origini del crollo economico mondiale, perché è successo, dove mira e cosa si può fare al riguardo.

In qualità di ex Presidente del Dipartimento di Storia dell’Università John F. Kennedy e di funzionario senior per il credito in due banche californiane, una a San Francisco Bay Area, l’altra a Beverly Hills, Wolfe conosce bene il mondo della finanza internazionale e ne descrive con semplicità il linguaggio complesso e il meccanismo, fornendo alcune soluzioni per contrastare tale scenario.

«Fu una dichiarazione del presidente della Federal Reserve Bank di New York, nel marzo 2008, che richiedeva una GMA (un’Autorità Monetaria Mondiale – Global Monetary Authority) a scatenare di nuovo l’allarme.

Una GMA è essenzialmente una dittatura finanziaria mondiale.

E, come probabilmente sapete, a quel tempo il presidente della FED di New York non era altri che Timothy “Fighetto” Geithner, l’attuale Segretario del Tesoro U.S.A. Quindi, ho iniziato una nuova serie di ricerche e di scritti. Nell’anno e mezzo seguente ho scritto diversi articoli, che ora sono i capitoli del libro, denunciando non solo cosa è successo, ma, ancor più preoccupante, il perché.

Vedete, questa crisi finanziaria è una crisi voluta. Una delle cose che ho scoperto nella mia recente ricerca è che dietro l’FMI e la Banca Mondiale c’è un’organizzazione che comanda e che risulta essere il principale burattinaio.

Per quanto possa sembrare agghiacciante, c’è stato un golpe finanziario mondiale proprio sotto i nostri nasi.

È un colpo di stato.

Non sto parlando dell’Honduras. Sto parlando di Wall Street, Londra e Basilea, e del fatto che siamo nel bel mezzo di un colpo di stato finanziario mondiale istigato da una banda di banchieri internazionali in stile Arancia Meccanica.

Il salasso economico per ora è diminuito, o per lo meno è diminuita la sua pubblicità nei media. Al suo posto i media trattano servilmente proprio le persone che hanno causato la crisi e che avanzano nella conquista del completo controllo economico mondiale. Il panico attentamente orchestrato ora serve a creare l’accettazione della “ristrutturazione” del sistema finanziario internazionale in modo da assicurare che tutto questo non debba più succedere.

Sì, lo so, sembra una scena tratta del film Ipotesi di complotto, ma io non sono Mel Gibson e voi non siete Julia Roberts. E questa non è una sceneggiatura».

John Truman Wolfe

Il libro è edito da Net Improvements LLC e può essere acquistato in formato elettronico cliccando qui al costo è di 17,46 euro.

Commenti

Toh, Dominique Strauss-Kahn, che sorpresa!

Non è detto che Dominique Strauss-Kahn sarà condannato – il potere del denaro conta tanto, e lui di questo potere ne ha molto – tuttavia ora si conosce lo spessore etico e morale del presidente del Fondo Monetario Internazionale e dei suoi simili (leggi cricca dell'elite finanziaria mondiale). Non che sia una novità, ma è sempre utile sapere in che mani ci stiamo mettendo, come descritto mirabilmente nel libro "La crisi voluta".